L’ Appia Trail a Terracina

Terracina, 16 maggio 2017 Comunicato stampa

Il 16 e 17 maggio Terracina diventa “La Regina della Via Appia”

 

L’Appia Day, alla sua seconda edizione, è una manifestazione promossa da Legambiente insieme al Touring  Club Italiano, FederTrek, Italia Nostra, Velolove ed altre associazioni locali e nazionali con la collaborazione di Roma Capitale, del Parco Archeologico dell’Appia Antica, del Parco Regionale dell’Appia Antica, della Sovrintendenza Capitolina e con il Patrocinio del MiBACT, della Regione Lazio e dell’Enit e il supporto di COOPCULTURE.

Il Circolo Legambiente Terracina è membro del Comitato Promotore nazionale e l’Amministrazione Comunale di Terracina ha aderito all’evento non solo patrocinandolo, ma intervenendo domenica 14 maggio a Roma con una delegazione che ha promosso i propri prodotti tipici e le bellezze del territorio, insieme al Circolo, e salutando la partenza della delegazione dell’APPIA TRAIL.

L’Appia Trail rappresenta il proseguimento ideale della manifestazione Appia Day nei territori attraversati dalla via consolare e si svolge dal 14 maggio fino al 19 maggio con la collaborazione di Coopculture, della Regione Lazio, di Legambiente e di FederTrek.  

Terracina , dove l’Appia Trail arriva il 16 maggio, rappresenta una delle tappe principali del percorso e prevede, tra il 16 e il 17 maggio, una serie di eventi organizzati in stretta collaborazione con ARTES- Arte Territorio Storia, con il supporto dei media partner Visit Terracina e Lazio TV, e la partecipazione attiva delle Scuole IC Don Milani, IPS Alessandro Filosi.

Terracina sarà inoltre sede di un importante Convegno Nazionale dal titolo “Terracina – La Regina della Via Appia”, con la presenza, tra gli altri, della Amministrazione Comunale della città di Terracina, della Regione Lazio, MiBACT, l’Agenzia del Demanio, CoopCulture, FederTrek e Legambiente Nazionale.

 

PROGRAMMA – APPIA TRAIL A TERRACINA

16 e 17 maggio 2017

Il 16 maggio alle ore 17.30 ci sarà l’accoglienza della Delegazione Appia Trail da parte di una rappresentanza della Amministrazione Comunale, Circolo Legambiente Terracina,  Artes- Arte Storia e Territorio, Visit Terracina, Lazio TV, delle Scuole e di tutta la Cittadinanza, presso il cosiddetto Fanum Feroniae (presso Molino Cipolla) da dove si partirà tutti insieme percorrendo, per circa 4,5 km, il tratto dell’Appia Antica, l’antico decumano, con tappe ricche di storia e aneddoti, fino al Foro Emiliano (ora Piazza del Municipio), con una importante pavimentazione perfettamente conservata fatta eseguire da Aulo Emilio, con visita al cosidetto Capitolium con i resti della Via Appia Antica, il Teatro romano, e l’ Arco cosidetto di “Galba” dal nome dell’imperatore Servio Sulpicio Galba nato a Terracina il 24 dicembre 3 a.c, tutti importantissimi monumenti sulla Via Appia, che vanno dall’età sillana alla piena età imperiale. A seguire alle 21 sempre a Piazza Municipio un insolito reading poetico-storico-letterario a cura della Prof. Catia Mosa (IC Don Milani) con la collaborazione di ARTES.

Il 17 maggio alle ore 9.30 , dopo una colazione tipica terracinese da Ilvana a Piazza della Repubblica, ci sarà una visita guidata a cura di ARTES ad un tratto di Appia antica (variante cosidetta “traianea”) perfettamente conservato, all’interno di una Villa privata, denominata “Villa Salvini” (tratto curato e manutenuto dal Circolo Legambiente di Terracina) e all’imponente taglio cosidetto “traianeo” di Pisco Montano, che ha permesso anche un importante sviluppo della città di Terracina, già sede di un importante porto commerciale in epoca romana.

Alle 11.30 presso la Sala F. Abbate del Palazzo della Bonificazione Pontina- Museo della Città ci sarà un importante Convegno Nazionale sul tema “Terracina – La Regina della Via Appia” organizzato dal Comune di Terracina in collaborazione con Legambiente nazionale e con il Circolo Legambiente Terracina e con il contributo di CoopCulture, dedicato ad un reperto storico di importanza eccezionale, anch’esso perfettamente conservato, ritrovato a Terracina, il più antico miliare romano relativo alla Via Appia, datato tra il 255 e 253 a.C., che menziona gli edili Publio Claudio, figlio del censore Appio Claudio Cieco, e Caio Furio. Il Convegno sarà introdotto dal Sindaco Nicola Procaccini e moderato da Anna Giannetti, Presidente Circolo Legambiente Terracina, e vedrà la partecipazione dell’Assessore alla Cultura e Turismo Barbara Cerilli, di FederTrek Escursionismo e Ambiente Francesco Senatore, del Direttore del Museo della Città di Terracina Piero Longo, di ARTES Giuseppe Recchia, del Dirigente Sc. IC Don Milani Giusy Di Cretico, del Dirigente Sc. IPS Alessandro Filosi Anna Maria Masci, di Legambiente Nazionale Alessandra Bonfanti, di CoopCulture Alessandro La Porta, del Consigliere Regione Lazio Cristiana Avenali, dell’Agenzia del Demanio-Direzione Regionale Lazio Grazia Critelli.

Al termine del convegno vi sarà un aperitivo a cura dell’IPS Filosi, offerto da Legambiente.